Menù

TAI 2016

TAI, Tuscan Art Industry


L’Edizione di TAI - Tuscan Art Industry 2016, si è svolta all’interno della storica fabbrica di Brunetto Calamai. L’edificio attualmente in stato di abbandono costituisce un’eccezione nel panorama cittadino pratese essendo una tra le fabbriche di più antica formazione. Collocata al limite tra il cosidetto Macrolotto zero è posta sul ramo di una gora. La fabbrica Ex Società Anonima Calamai presenta strutture architettoniche di notevole interesse, tra cui la parte della tintoria progettata e realizzata da un giovanissimo Pier Luigi Nervi. Giuseppe Guanci ha guidato i visitatori attraverso un itinerario storico e archeologico industriale. L’Intervento di SC17 per la seconda edizione di TAI si è dispiegato attraverso un'azione collettiva, ad opera di diversi soggetti che lavorano nel campo dei linguaggi contemporanei. La decisione di lasciare la struttura pressoché inalterata, utilizzando solo materiale recuperato all'interno del fabbricato, ne ha evidenziato tutto il potenziale scenografico, oltre ad una memoria densa di storia e significato per il tessuto urbano. Strumenti di lavoro desueti, residui di produzione impolverati hanno restituito la visione di un paesaggio industriale immobilizzato nel tempo. Il lavoro si è aperto attraverso una residenza d’artista curata dal curatore Alessandro Gallicchio, che ha condotto il workshop dal titolo “Obiettivi su Nervi” che si è svolto all’interno della sede di SC17, e all’interno della fabbrica Calamai. Durante l’inaugurazione dell’evento sono stati proiettati i risultati del laboratorio di mappatura del patrimonio industriale della città di Prato, svolto attraverso la collaborazione di tre giovani under 35, che hanno mostrato il primo studio di archiviazione delle fabbriche. All’interno del programma l’Ass. Chi-nà ha realizzato un bar con elementi presenti nella fabbrica e in collaborazione con Hand Signed è stato presentato il dj set Healing Force Project.

SUMMARY

TAI / VIDEO EDIZIONE 2016

TAI / VIDEO EDIZIONE 2016

Video proiezioni e video interviste edizione TAI 2016 LEGGI TUTTO
TAI / RESIDENCE

TAI / RESIDENCE

residenza dell’artista Rebecca Digne a cura di Alessandro Gallicchio LEGGI TUTTO
TAI 2016 / SITE SPECIFIC

TAI 2016 / SITE SPECIFIC

Interventi sede Ex Anonima Calamai LEGGI TUTTO
TAI / TALK

TAI / TALK

Restituzione del workshop - Obiettivi su Nervi sede SC17 – Via Genova LEGGI TUTTO
TAI / DIARI URBANI

TAI / DIARI URBANI

Itinerario di Archeologia Industriale a cura di Giuseppe Guanci LEGGI TUTTO
TAI / CALL FOR WORKSHOP

TAI / CALL FOR WORKSHOP

E' attiva la call per il workshop a cura di Alessandro Gallicchio LEGGI TUTTO
TAI / SITE SPECIFIC

TAI / SITE SPECIFIC

INTERVENTI ALLA FABBRICA EX ANONIMA CALAMAI LEGGI TUTTO
TAI / OPENING PARTY EX ANONIMA CALAMAI

TAI / OPENING PARTY EX ANONIMA CALAMAI

Healing Force Project – dj set (in collaborazione con Hand Signed) LEGGI TUTTO
TAI / DOPOLAVORO CALAMAI

TAI / DOPOLAVORO CALAMAI

Dopolavoro Calamai - un bar temporaneo aperto per una sola notte in collaborazione [chì-na] LEGGI TUTTO

NEWSLETTER
TAI 2016


se vuoi rimanere aggiornato sugli eventi di
TAI - TUSCAN ART INDUSTRY


Iscriviti alla nostra newsletter di SC17