TAI 2023
ITINERARI DEL CONTEMPORANEO / YOU TOO

TAI 2023 Quest’ anno a seguito degli episodi catastrofici che hanno colpito fortemente il territorio ma ancor prima le persone che lo abitano, le aziende e le attività commerciali che lo fanno vivere, abbiamo deciso di dedicare l’immagine del progetto all’alluvione di novembre.

Itinerari del contemporaneo / You too

Il progetto TAI 2023 si è suddiviso in tre fasi. Gli Itinerari del Contemporaneo, con un percorso dedicato all’acqua: Sorgente L’acqua come unione tra arte natura e industria.

L’itinerario è stato condotto dal biologo ambientale Andrea Vannini, che ha accompagnato le persone nella zona a sud di Prato, che conserva almeno in parte una veste paesaggistica che si presta a una lettura multisettoriale e ricca di contrasti. Da un lato edifici rurali tradizionali che si contrappongono all’urbanizzato moderno omologato; dall’altro agricoltura e vivaismo intensivi alternati a nuove forme di coltivazione tradizionale che vengono dall’Oriente. In mezzo, ferite del territorio che rimandano ad un passato non troppo lontano, come discariche e depositi. Ma anche aree sorprendentemente conservate, dove la natura tipica del luogo può svilupparsi e mostrarsi nella sua bellezza.
Spina dorsale di tutto, le vie d’acqua, dominate dal torrente Ombrone che percorre il territorio, domandando attenzione e nuove forme di pianificazione che salvaguardino dai cambiamenti climatici.
L’itinerario, partito dalla frazione di Tavola a Prato si è snodato lungo il corso dell’Ombrone Pistoiese e dei suoi affluenti minori, documentando l’assetto originario del territorio pratese, i suoi cambiamenti e le sue trasformazioni, fino ad arrivare all’area protetta “La Querciola” di Quarrata.

Contemporaneamente si è svolta la residenza artistica YOU TOO del collettivo artistico plurale nato nel 2020 e formato da Chiara Ventura e Leonardo Avesani. Durante i giorni della residenza il collettivo ha lavorato alla creazione di un lavoro site-specific effettuando una serie di sopralluoghi all’interno del paesaggio industriale e naturalistico di Prato. Il lavoro è partito dalla registrazione di suoni, che sono serviti alla creazione di un EP. Il progetto è stato selezionato non solo per la sua qualità ma anche per la coerenza con gli incontri che si sono tenuti durante il programma di How To 2022, che hanno coinvolto più di trenta giovani artisti. L’EP è stato presentato attraverso una performance live, presso la Corte di Via Genova.

Podcast

L’immagine di TAI 23 è dedicata ai giorni dell’alluvione.

Giorni della Residenza You Too, Plurale esplora le fabbriche attive e abbandonate del territorio di Prato.

Itinerari del contemporaneo, Sorgente L’acqua come unione tra arte natura e industria.

Visita la pagina

Osservatorio arte e industria.

NAVIGA L’ARCHIVIO

Contatta TAI – Tuscan Art Industry

Puoi contattare il progetto TAI per richiedere informazioni sui prossimi eventi, appuntamenti e anche per maggiori informazioni sull’archivio e le documentazioni.

Privacy Policy

14 + 4 =

Resta aggiornato su tutte le attività. Segui TAI su Facebook e Instagram